\\ Home Page : Articolo : Stampa
L'informatica continua a non servire...
Di Admin (del 26/01/2006 @ 17:54:30, in TuttoStorto, linkato 2510 volte)

Il 24/01/2006 alle 11.57 am è nata mia figlia Giulia, bellissima e vivacissima,
è una delle emozioni più grandi e più belle che un uomo possa provare, senti di aver prolungato te stesso
e di aver messo al mondo un'altra persona, che farà e dirà cose e ti aspetti che magari possa pure
dare un contributo notevole all'umanità.
Con i questi pensieri megalomani e con la gioia nel cuore, poi, affronti la grigia ed inutile realtà
del pidocchioso mondo che viviamo attualmente.
Nasce un essere umano, nasce in clinica o in ospedale, un database viene aggiornato, ti aspetti che quell'aggiornamento cominci a propagarsi, come un worm, nei database del Comune di nascita, dell'Agenzia delle Entrate (per il codice fiscale), nell'ASL di competenza, ecc. ecc.
Ma non è così! Solo ai virus ed ai worm, programmi inutili e dannosi è concesso simil onore, alle cose importanti ed utili, si deve andare come ci andava mio nonno....di PERSONA !!!!
Insomma, hai 10 giorni di tempo per portare un foglio timbrato e firmato dal ginecologo, che attesta la nascita di tua figlia, al Comune, poi devi andare alla Agenzia delle entrate, a fare code, per avere il codice fiscale ed infine alla ASL per richiedere il pediatra....mi domando e se ci andassi in calesse? Non sarei più coerente con questo abominio del progresso perduto?
Ma la domanda rimane sempre la stessa, a che serve l'informatica? Forse a far vendere più computers per giocare meglio ai videogames?
Ciao a tutti

Nanni Bassetti
-------------------------------------------------------------
NBS di Giovanni Bassetti
Consulente Information Security
Socio CLUSIT e AIPSI
http://www.nannibassetti.com/
Cell. +39-3476587097